Apre Eataly Roma: il gelato è firmato Lait

Open-day riservato a giornalisti e operatori del settore ieri a Roma per svelare la nuova sede di Eataly Roma, il grande supermercato del cibo di qualità con annessi ristoranti, stuzzicherie, paninoteca, birreria , caffeterie e molto altro ancora. Un luogo del gusto e del cibo da acquistare e da degustare.
Apertura prevista il 21 giugno per quello che sarà il megastore più grande finora aperto dalla catena piemontese (che in attesa di aprire a Firenze e a Milano, nell’ex teatro Smeraldo, cerca una “casa” confacente alle sue esigenze anche a Londra), che andrà a riqualificare l’ex stazione terminal Ostiense, residuato “bellico” costruito e abbandonato dai tempi delle notti magiche di Italia 90.


eataly roma entrata

l’ampia vetrata di Eataly Roma

Nei 17 mila metri quadri suddivisi su 4 piani ci sarà anche qui spazio per il gelato di Lait (latte in piemontese) , la catena “autarchica” di gelateria creata dal patron Farinetti in collaborazion con lo chef Guido Alciati e il pasticcere Guido Montersino che ne hanno curato le ricette. Progetto che prevede l’utilizzo di mantecatori soft con miscele bag-in-box (una per ogni gusto) prodotte in  un laboratorio centralizzato con latte d’alpeggio rigorosamente piemontese e ingredienti di prima qualità.

lait roma eataly

da notare le casse da riempire di frutta a lato del bancone e i blender per i milkshake

Agli inizi invece per il primo punto vendita di Torino/Lingotto era stata coinvolta l’Agrigelateria San Pé di Poirino che aveva installato un proprio laboratorio e prodotto in loco i gelati, mentre per New York si è optato per un gelato sempre firmato Montersino mantecato in maniera tradizionale e conservato nei pozzetti. Questa nuova formula (con macchine soft)  permette di ridurre gli spazi, replicare facilmente le aperture anche dal punto di vista della professionalità del personale impiegato, e omogeneizzare la qualità del gelato nei vari punti vendita.

Curiosamente proprio a fianco di Lait a Roma ha trovato posto la cioccolateria Venchi, che però qui non proporrà (ovviamente) i suoi gelati anche qui proporrà i suoi gelati (principalmente legati alla sua storica produzione di cioccolatini, senza accavallamenti con lait) prodotti nel laboratorio della Cioccolateria in centro di via della Croce. La caratteristica principale di questo corner a Roma sarà la produzione di una crema spalmabile al cioccolato e nocciole, che verrà confezionata al momento e si potrà portare a casa nel formato desiderato.

venchi a Eataly Roma

la cioccolateria Venchi a Eataly Roma

Spostandoci avanti nel tempo Alciati e Montersino saranno protagonisti il 25 ottobre dell’evento “Extravergine tra Dolce e salato”, assaggi di gelato dolci e salati prodotti con olio extravergine organizzati nell ambito Salone del Gusto 2012  a Torino.

[foto ©Fabio Cagnetti/Dissapore]

One thought on “Apre Eataly Roma: il gelato è firmato Lait

  1. Buonasera a tutti!
    Una gustosa rettifica su Venchi che, presso Eataly Roma, propone ben 12 dei suoi gusti piú famosi legati alle ricette dei cioccolatini. Il gelato arriverà direttamente dal laboratorio di produzione della Cioccogelateria di Via della Croce dove tutte le mattine il gelato è prodotto con panna e latte Alta Qualità freschi.
    Naturalmente i gusti saranno legati alla tradizione cioccolatiera di Venchi, quindi potrete gustare il Gianduja, il Cuor di Cacao, il sorbetto Azteco, l’Unico Caramel, la Nocciola del Piemonte, la Stracciatella di Fondente Ecuador e cosi via senza accavallamenti con l’ottima gelateria soft Alpina Lait
    Vi aspettiamo numerosi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *