Finale Europea per il Gelato Festival 2015 a Firenze che lancia il gusto Rinascimento insieme a Sky

finale europea gelato festival 2015

Primo weekend d’ottobre dal gusto dolce a Firenze dove dal 01 al 04 ottobre (orario 12-2) andrà in scena la Finale Europea del Gelato Festival 2015
Saranno  21 20 i gelatieri scelti per contendersi il titolo di Migliore Gelatiere d’Europa 2015, selezionati dopo ben 18 tappe in Italia e in Europa nell’arco di tre mesi. Appuntamenti che hanno riscontrato grande successo di pubblico soprattutto a Londra, Amsterdam e Valencia, ma anche nelle tre maggiori città italiane (Roma, Torino e Milano che tra l’altro sono state visitate due volte) e a Firenze dove tutto è iniziato a maggio.

I gelatieri in gara sono i vincitori di ogni singola tappa (più due gelatieri vincitori due volte dei premi giuria tecnica e voto popolare durante il tour), insieme al vincitore del concorso Coppa D’oro alla MIG (Mostra Internazionale del Gelato) di Longarone, Mauro Crivellaro,  e  al podio del Premio Punto.it svoltosi alla Fiera del Levante a Bari lo scorso marzo.
gelato festival finale europea firenze

Questo l’elenco completo:

  • Gianpiero Burgio, gelateria Gippino, Lastra a Signa (FI)
    gusto “Granada” (panna cotta con salsa di melograno e croccante di grue di cacao)
  • Andrea Zanella, gelateria Al Paradise, Fidenza (PR)
    gusto “Duchessa di Parma” (crema all’uovo al retrogusto di zabaglione e nocciola ,salsa cioccolato, biscotto di meliga, biscotto alla nocciola.)
  • Oreste Mantovani, gelateria Gelatosità, Napoli
    gusto “Regno delle Due Sicilie” (pistacchio di Bronte, cioccolato di Modica, nocciole, arance, zuccheri panna)
  • Gianluca Tenuzzo, gelateria Claudio, Taviano (LE)
    gusto “Ricotta fichi e mandorle” (ricotta di pecora fichi trasformati in glassa con zucchero e limone, mandorle baresi abbrustolite)
  • Osvaldo Palermo,  gelateria Fiordipanna, Arese (MI)
    gusto “Mascarpone con salsa di caramello e croccante al caffè”
  • Giorgio Fumero,   gelateria Agrisapori, Pralormo (TO)
    gusto “Persi pieen” (pesca, amaretti e cacao cotti al forno)
  • Stefani Alibrandi,  gelateria Cremeria Alpi, Roma
    gusto “Ricotta con variegatura di fragole fresche”
  • Paolo Pomposi,  gelateria Badiani, Firenze
    gusto “La dolce vita” (gusto Buontalenti con aggiunta di salsa al cioccolato e nocciole)
  • Robert Van Ravensbergen, gelateria Tummers, Heemstede (Olanda)
    gusto “Kool Kotawa Experience” (crema al caffè)
  • Giuseppe Cuti,  gelateria Al Gelatone, Palermo
    gusto “Scaccio siculo” (crema con frutta secca e variegato al pistacchio granellato)
  • Lorenzo Manoli, gelateria Quaranta, Catania
    gusto  “Pistakiosa” (croccante al riso soffiato al pistacchio, cioccolato bianco e pralinato di croccante al pistacchio)
  • Giovanna Bonazzi,  gelateria La Parona del Gelato, Verona
    gusto “Cappuccetto rosso” (coi biscotti Esse di Boscochiesanuova e rosolio di lamponi)
  • Matteo De Simoni, gelateria Gianni, Bologna e Riccione
    gusto “Il 46° kilometro” (con mandorle di Avola e cioccolato di Modica)
  • Lorenzo Pessina, gelateria La Piramide, Castellanza (VA)
    gusto  “Gelato al panettone di Milano”
  • Ras Dudas,   gelateria Ciao Bono Gelato, Kaohsiung City (Cina)
    gusto “Romance of Asia” (sesamo, nocciole, e copertura di cioccolato e thè matcha)
  • Ondrej Sturc, gelateria Moou, Torino
    gusto “ArachiMoou” (caramello, arachidi salate e sale dell’Himalaya)
  • Marco Venturino, gelateria Giardini di Marzo, Varazze (SV)
    gusto “Sorbetto limone e basilico”  (con basilico genovese DOP)
  • Nicola Netti,  gelateria Il Cantagalli, Cosenza
    gusto “Mandorlato del conte” (con croccante di pistacchi e filetti di mandorle, pepite di mandorle caramellate, variegato con crema di pistacchio di Bronte)
  • Mauro Crivellaro, gelateria Bottega del Gelato, Mirano (VE) (ASSENTE)
    gusto “50 sfumature di verde” (con pistacchio e variegatura con pistacchi e cioccolato fondente)
  • Antonio Cosentino, gelateria Marron Glaces, Catanzaro
    gusto  “Peccati di gola” (con nocciole, cacao e noci macadamia caramellate)
  • Vincenzo Pennestrì,  gelateria Nuova Cremeria Sottozero, Reggio Calabria
    gusto “Macarò” (con noci macadamia, cioccolato e caramello salato)

La giuria tecnica coordinata dai due direttori tecnici che si sono passati il testimonial durante le tappe del Festival, Antonio Mezzalira e Giorgio Zanatta, sarà presieduta da Franco Cesare Puglisi di Punto.it e si riunirà sabato per valutare gli elaborati divisi in due turni, e proclamare quindi l’erede di Giovanna Bonazzi, la vincitrice nel 2014.
I gusti  potranno essere assaggiati anche dei visitatori con l’acquisto della gelato card in prevendita a 7€ (valida per 5 assasgi in coppetta e un gelato cocktail), e poi disponibile alle casse della manifestazione nella versione plus (con borsa personalizzata, wafer Pernigotti, bottiglietta d’acqua e caffè espresso) il giovedì e venerdì al costo di 10€, mentre il sabato e la domenica a 12€ (sconti per i soci Unicoop Firenze che venderà le tessere all’interno dei suoi punti vendita).

corsi gelatiere gelateria firenze
Il Festival tornerà così al Piazzale Michelangelo del capoluogo toscano da dove partì a maggio, riproponendo nello spazio didattico intitolato a ‘Caterina de’ Medici‘  i consueti show cooking che vedranno protagonisti molti dei gelatieri in gara, gli incontri curati dall’Associazione Gelatieri Fiorentini, e le lezioni di gelateria tenute da Angelo Grasso per conto di Bravo, fornitore dei mantecatori che equipaggiano il laboratorio mobile di produzione Buontalenti (gli altri partner ‘tecnici’ sono Gelco per le materie prime e Clabo group per quanto riguarda le vetrine).

In assaggio durante il festival ci saranno anche negli stand dedicati i gusti Nutella della linea Ferrero Professional e Amor di Gelato di Pernigotti, che sponsorizzano l’evento.

La grande novità della Finale sarà anche la presenza di un corner di Sky 3D per celebrare e pubblicizzare l’uscita al cinema il 3, 4 e 5 novembre della produzione evento ‘FIRENZE E GLI UFFIZI 3D/4K – Viaggio nel Cuore del Rinascimento’, realizzata da Sky 3D in collaborazione con Sky Arte HD, Nexo Digital e Magnitudo Film, con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e del Comune di Firenze e con il sostegno di Ente Cassa di Risparmio di Firenze.
Per l’occasione è stato creato il gusto Rinascimento (con mela renetta, zucchero, miele, cannella, chiodi di garofano e zenzero) ispirato all’antica ricetta “Mele del Paradiso”, un dolce rinascimentale che accompagnava i fine pasto abbinato a biscotti rustici o pan perso.

Ulteriori informazione e programma dei laboratori sul sito: www.gelatofestival.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *