Identità Golose 2013: martedì 12 febbraio in scena il Dossier Dessert e il Gelato

jordi rocaTorna a Milano, da domenica 10 a martedì 12 febbraio 2013, il congresso di Identità Golose, la tre giorni  dedicata alla cucina d’autore.
Anche in questa edizione sfileranno sui palchi del centro Milano Congressi di via Gattamelata alcuni dei più famosi protagonisti della ristorazione a livello internazionale che animeranno lezioni, dibattiti e convegni dedicati quest’anno al ‘Valore rivoluzionario del rispetto’

Dopo l’inizio domenica con le giornate dedicate a Identità di pasta e all’inedita Identità di Sala, proseguendo lunedì in cui sarà la volta di Identità di Pizza e Identità Naturali, martedì avremo l’usuale giornata dedicata al Dossier Dessert, con l’intero pomeriggio dedicato al cioccolato, sponsor Valrhona.

E anche il gelato troverà spazio grazie alla presenza (alle ore 15:15) di Jordi Roca, il più piccolo dei fratelli Roca, le menti e l’anima di uno dei migliori ristoranti al mondo,il tristellato El Celler de Can Roca, a Girona in Spagna.
Jordi  dopo le esperienze al fianco dello chef pâtissier inglese Damian Allshop con cui si è fomato le basi tecniche della pasticceria, e grazie poi al lavoro fianco a fianco ai suoi fratelli, ha quindi creato un proprio stile, partendo tra le altre cose dalla rielaborazione in versione dolce di alcuni profumi.

gelateria rocambolesc girona

Ha inoltre  messo a frutto i propri studi sul gelato compiuti con il maestro italiano Angelo Corvitto riversandoli In Rocambolesc, la nuova gelateria, spin-off del ristorante, dove sono stati riversati, informa gelato, alcuni dei dolci che hanno fatto diventare El Celler famoso in tutto il mondo.
Jordi sarà protagonista anche delle proposte dello stand Acqua Panna San pellegrino, sempre nella stessa giornata, insieme allo chef Matias Perdomo del ristorante Al pont De Fer.

Il programma di Dossier Dessert contemplerà anche la presenza di Eric Pras e Emelie Rey (variazione attorno al cioccolato), James Petrie con Jonny Lake e Hideko Kawa (cioccolato alle origini dell’abbinamento col cibo, la creatività del Fat Duck, il famoso ristorante inglese di Heston Blumenthal), il ritorno di Heinz Beck con Giuseppe Amato (tema Il Sole), e Maxime Meilleur (versione religiosa di caffè-cioccolato a forma di pino e neve fresca).

Segnaliamo infine la presentazione del libro del noto e pluripremiato pasticcere Gianluca Fusto, Percorsi, giunto finalmente alle stampe dopo lunga attesa. Per rubare le parole di Paolo Marchi

‘Trecentoventi pagine, 4 visioni dell’universo dolce (ristorazione, boutique, cioccolateria e pasticceria gelato), 54 creazioni (da cui discendono più di 300 ricette), tre ingredienti fondamentali in ogni preparazione, due sezioni tecniche e la certezza che la pasticceria italiana fa un balzo in avanti.’

[info su www.identitagolose.it]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *