Il gelato a forma di Luna è la novità Haagen Dasz

haagen dasz gelato luna arancio

La multinazionale americana dei gelati Haagen Dasz continua a spingere sull’accelleratore delle collaborazioni con famosi designer per creare nuovi prodotti e momenti di promozione del brand.
Questa volta tocca allo studio inglese Doshi Levien (studio anglo-indiano , vincitore nel 2007 del prestigioso premio Wallpaper award)  essere interpellato per creare un nuovo tipo di torta gelato pronta per questo Natale, da proporre nei punti vendita o nella GDO dove Haagen Dasz è presente anche in Italia.haagen dasz gelato luna bianco
Diverse sono state le ispirazione alla base del progetto: dall film muto di Georges Méliès, Le Voyage dans la Lune (1902), al bassorilievo senza titolo del 1929 del surrealista armeno Léon Tutundjian, insieme ad una canzone stile Bollywood ricordo d’infanzia e ad alcuni vecchi tipi di gelati bon-bon, pescati direttamente nella memoria dei due designer Nipa Doshi e Johnathan Levien.
Come hanno voluto  spiegare in un post su Facebook  “amiamo i materiali e i processi di produzione, epr cui lavorare con il gelato era un idea irresistibile. Ci piace inoltre di pensare ad un design che può venire poi mangiato, un qualcosa  connaturato ai sensi”

haagen dasz gelato luna arancio

diversi anche gli interni dei due gelati luneri.

Nel primo, quello bianco una base di biscotto al pistacchio è sormontata da strati di gelato alla noce di Macadamia e meringa, per arrivare a una copertura gelato al lampone.

gelato luna interno bianco meringa

Nel secondo, quello orange, troviamo una base di cioccolato croccante, strati di gelato alla nocciola e caramello e una copertura esterna di gelato alla vaniglia.
gelato luna interno arancio

[fonte corriere.it via www.thedailymeal.com ]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *