Il gelato confezionato dell’Algida (che intanto minaccia di lasciare Napoli) nelle farmacie e parafarmacie italiane

farmacia, vendita, gelati, algida, senza glutine

Sta facendo discutere i gelatieri in questi caldi giorni d’agosto la vendita in diverse farmacie e parafarmacie italiane dei gelati confezionati di Algida. Continua a leggere

Gelato al supermercato in nuovi formati: metà formato al doppio del prezzo

barattolino sammontanaA prima vista sembra che il gelato al supermercato punti a raggiungere il consumatore abituale delle gelaterie artigianali, proponendo coppette da una grammatura monoporzione più facile da consumare, ma rimanendo sempre abbondante per una sola persona.
Con i nuovi formati da 210 grammi Algida (con il marchio Carte d’Or, peraltro oggetto di una campagna di rilancio) e Sammontana dimezzano in pratica l’usuale contenitore che si è sempre trovato nei freezer della grande distribuzione ( ribattezzato dall’azienda toscana con invidiabile bravura e fortuna barattolone) passando dal tipico mezzo kilo (500 grammi) al più semplice 210 grammi. Continua a leggere

Anche Benedetta Parodi si dà al Gelato

Benedetta-Parodi-Carte-DOr

benedetta parodi per carte d'or

Se hai una linea top-brand da riposizionare il meglio che puoi inventarti non può che essere quello di assoldare un testimonial famoso che faccia breccia nel tuo target di riferimento.
Così deve aver pensato Algida per rilanciare le quotazioni del marchio CARTE D’OR quando ha contattato Benedetta Parodi, la regina della gastronomia televisiva, paladina del veloce&cucinato chehopocotempoperchèibambinieillavoromimpegnanotuttalagiornata. Continua a leggere

Magnum Cafè: temporary store al Salone del Mobile di Milano

magnum cafe

magnum cafe

Durante il recente Salone del Mobile di Milano Algida ha creato un temporary shop per promuovere il nuovo stecco Magnum Infinity, abbinato al Magnum Infinity Pod. Questa sarebbe una sfera di plastica per generare arte, inventata da designer britannici Harry Parr e Sam Bompass.
Una specie di capsula spaziale, nella quale, una volta entrati, si viene investiti da suoni e luci sempre più affascinanti e complesse, tali da generare input nel subconscio e stimolarlo alla creatività. Continua a leggere